Contenuto Principale
Salute in viaggio! PDF Stampa E-mail

 

di Daniela Caiazzo

Se abbiamo pianificato una vacanza o siamo in procinto di farlo è di fondamentale importanza informarci su quali possano essere le probabili malattie o infezioni da prevenire in base al luogo in cui andremo.

Possiamo distinguere le cosiddette “malattie del viaggiatore” in base alla gravità delle stesse, in quanto possono rivelarsi solo degli spiacevoli inconvenienti o, se siamo sfortunati, essere veri e propri pericoli per la nostra salute.

Diarrea del viaggiatore, dengue, febbre tifoide, malaria, colera, HIV- AIDS e febbre gialla sono solo alcune delle possibili malattie che si possono contrarre, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo. Prima di partire, è innanzitutto necessario informarsi su quali vaccinazioni siano obbligatorie o consigliate prima di raggiungere il Paese in cui si ha intenzione di trascorrere qualche giorno (sia esso per lavoro che per vacanza).

Sul sito del Ministero della Salute (clicca qui per saperne di più), a tal proposito, si può consultare un elenco dettagliato dei Paesi e delle rispettive vaccinazioni da fare, nonché una guida interattiva che fornisce informazioni sul come ottenere assistenza sanitaria in qualsiasi luogo del mondo. Bisogna, infatti, accertarsi di avere tutta la documentazione sanitaria necessaria valida all’ estero ai fini dell'assistenza sanitaria.

Un modo molto comune attraverso cui si possono diffondere le malattie del viaggiatore è l‘ingestione di alimenti contaminati, pertanto, è indispensabile curare l’igiene delle mani, degli utensili da cucina e dei contenitori quando si manipolano gli alimenti, cuocere bene i cibi e consumarli subito, utilizzare acqua potabile e proteggere gli alimenti dagli insetti.

Molte altre malattie infettive sono trasmesse proprio dagli insetti, per cui anche in tal caso è necessario prendere delle precauzioni, come coprirsi con abiti lunghi e di colore chiaro, non uscire dopo il tramonto, utilizzare repellenti e zanzariere, utilizzare insetticidi nella stanza in cui si alloggia e in ultimo evitare assolutamente l’utilizzo di profumi che non fanno altro che attirare gli insetti. Accompagnarsi con una “piccola farmacia” in valigia può essere davvero un salva vita durante il nostro viaggio; i principali farmaci da portare possono essere antiinfiammatori, antistaminici, antidolorifici, antidiarroici, lassativi.  

 
Ricerca / Colonna destra

Chiedilo a noi!

Hai un dubbio? Vuoi chiedere chiarimenti o suggerimenti ai nostri medici?

Scrivici all'indirizzo

domande@campussalutenews.it

I nostri medici volontari saranno lieti di risponderti!

Utenti registrati